Progetto Sempre Persona-Home-Your Sub Title Here

dal Vangelo tradotto in vita sboccia il
Progetto Sempre Persona



Rebibbia

​​

 

Progetto "Sempre Persona". Avvio ed approvazione da parte del Consiglio Direttivo Associazione "AZIONE PER FAMIGLIE NUOVE ONLUS" nel dicembre 2007.

Il progetto prevede l'aiuto alle famiglie di detenuti ed ex detenuti del carcere romano di Rebibbia, in grave difficoltà economica, l'accompagnamento nel reinserimento familiare, la mediazione per la riconciliazione con i familiari,  il mantenimento di un rapporto attivo tra i detenuti e la propria famiglia.
Lo spirito che anima questa iniziativa è quello di essere famiglia per loro, sostenendoli ed aiutandoli.

 

I molti volti di una storia


 

"Sembrava la fine... invece era solo l'inizio di una nuova vita"

Settimanalmente, Alfonso o altri volontari si recano nel carcere maschile di Rebibbia per avere colloqui con i detenuti che lo desiderano. Essi trovano in loro un confidente, un amico ma sopratutto una persona che li ascolta, si sentono amati e non giudicati; alcuni mettono subito in pratica i consigli ricevuti e cioè: ricominciare daccapo, iniziando col fare del bene verso il prossimo che hanno accanto, già nel momento presente.
Accade così che questi detenuti cominciano a fare costruttive esperienze all'interno del carcere. Alfonso chiede loro di fissare queste preziose esperienze su un foglietto che lui distribuisce settimanalmente, per il loro bene ma anche per il bene di tante altre persone.
I detenuti, con questo atteggiamento interiore sperimentano la vera libertà, anche tra le mura del carcere e della loro cella; cominciano a sentirsi bene dentro e con la gioia nel cuore, pur in mezzo a tante tribolazioni della loro vita. Sentono molto importante l'esigenza di riallacciare i rapporti con le loro famiglie, spesso spezzati a causa dei reati da loro commessi; chiedono ad Alfonso di contattare i loro familiari in grave necessità di ogni genere, da quello morale a quello economico, per un aiuto concreto, sia materiale che di offerta di una amicizia vera.

 
Alfonso-Di-Nicola-Progetto-Sempre-Persona
 

Responsabile Progetto

Mi chiamo Alfonso Di Nicola e sono un focolarino sin dal 1964.

Attualmente, come socio V.I.C. (Volontari In Carcere art.17), svolgo il compito di volontario nel carcere maschile di Rebibbia a Roma, dove ogni settimana tengo colloqui con decine di detenuti che trovano in me un confidente, un amico ma sopratutto una persona che li ascolta.
E' da più di vent'anni che vado in carcere a Rebibbia e più del 90% dei detenuti con cui mi rapporto ha alle spalle famiglie disastrate e prive di un minimo di affetto, di avvio alla vita in modo decente e dignitoso.
Quasi tutti i detenuti hanno alle spalle situazioni familiari molto difficili.

E' logico che così, dopo un poco di tempo, si finisca nel carcere di Rebibbia o in altre carceri del mondo e una volta iniziata questa trafila non si finisce più, ed è sempre più difficile che la vita, per loro, torni alla normalità.

Chi Siamo

​​​​​
progettosemprepersona-AFN_Onlus

AFN Onlus

Nel 1967 Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari, fonda il Movimento “Famiglie Nuove”, al quale affida il mondo della famiglia, con le sue risorse e le sue crisi. A causa del veloce espandersi delle iniziative sia a livello mondiale che nazionale, si sente l’esigenza di dotare Famiglie Nuove di una propria rappresentanza civile e così Il 2 dicembre 1998 viene costituita l’Associazione “AZIONE PER FAMIGLIE NUOVE onlus”.
Nata dunque nel 1998, l’Associazione Azione per Famiglie Nuove Onlus accoglie gli ideali di unità e fraternità universali che animano il Movimento Famiglie Nuove e l’intero Movimento dei Focolari.
In seno all'Associacione, nel 2007 nasce il Progetto Sempre Persona, che prevede l'aiuto ai detenuti, ex detenuti e alle loro famiglie in grave difficoltà economica, l'accompagnamento nel reinserimento familiare e sociale.  Molto preziosa, per la realizzazione di tale progetto, è anche la collaborazione con Città Nuova e con alcune persone della Comunità Nuovi Orizzonti.

AFN Onlus
 
 


“Prenditi degli amici che abbiano i tuoi sentimenti…
interessati poi dei più miseri…
degli abbandonati, dei carcerati.
Senza oppor sosta d’azione, corri con i tuoi a visitar Cristo in essi,
a confortarli, a svelare ad essi che l’amore di Dio è loro vicino e li segue”

(Brano tratto da "Una città non basta" di Chiara Lubich)
 
 

Come Sostenerci:

Puoi aiutare anche tu il Progetto Sempre Persona e sostenere così le tante famiglie dei detenuti ed ex detenuti che vivono in grave difficoltà. Un modo è quello di acquistare uno o più libri scritti da Alfonso, nei quali si raccontano le esperienze dei detenuti vissute insieme al Progetto Sempre Persona e alle loro famiglie. Questi libri non sono reperibili in libreria. Una piccola delegazione del Progetto Sempre Persona è presente quasi tutti i weekend in una (sempre diversa) delle varie parrocchie di Roma e provincia per portare la testimonianza di un ex detenuto, dal vivo alla fine della messa. In quella occasione sarà possibile sostenere il Progetto acquistando un libro all'uscita dalla chiesa altrimenti è anche possibile contattare direttamente il responsabile del progetto tramite e-mail o telefono per una richiesta di spedizione o consegna a domicilio.

Un altro modo per sostenere il Progetto Sempre Persona è inviando il tuo contributo a:
CONTO CORRENTE POSTALE N° 48075873

intestato a:
"ASSOCIAZIONE AZIONE PER FAMIGLIE NUOVE ONLUS"
causale:
"PROGETTO SEMPRE PERSONA"

Ti ringraziamo in anticipo per il tuo prezioso aiuto...


progetto-sempre-persona-depliant2

​​                             


 

 
Facebook
You Tube
Email